Utilizzo della scheda di controllo sincrono FA-SYNC-X con un Arduino

Scheda di controllo sincrono FA-SYNC-X

La scheda di controllo sincrono FA-SYNC-2 e FA-SYNC-4 di Firgelli Automation consente di controllare rispettivamente fino a 2 e 4 attuatori lineari e assicurarsi che si muovano a passo e alla stessa velocità indipendentemente dal carico. Ciò proteggerà anche il tuo progetto poiché un movimento non sincronizzato potrebbe causare flessioni e danni al carico o agli attuatori. Questo è importante nelle applicazioni in cui viene utilizzato più di un attuatore per spostare lo stesso carico delle botole, dei sollevatori da tetto per camper e delle coperture per il tonneau. Queste schede richiedono attuatori lineari con feedback interno e tutti gli attuatori lineari devono essere dello stesso tipo con la stessa lunghezza di corsa e forza. L'uso di diversi attuatori lineari non funzionerà e la scheda non sarà in grado di garantire il movimento sincrono. Per un elenco di attuatori lineari compatibili e non compatibili, consultare il Pagina del prodotto FA-SYNC-X.

 

Perché utilizzare la scheda FA-SYNC-X con un Arduino?

Utilizzando sia un file Arduino e una scheda FA-SYNC-X ti consentirà di ottenere i vantaggi di entrambe le schede. Con Arduino, sarai in grado di implementare un'automazione molto maggiore rispetto all'utilizzo di un file interruttore con la scheda FA-SYNC-X. Sebbene tu possa sviluppare il tuo controller sincrono con un Arduino, l'utilizzo della scheda FA-SYNC-X ridurrà drasticamente la complessità del codice di Arduino e garantirà che i tuoi attuatori lineari si muovano simultaneamente. L'utilizzo di queste schede insieme è ideale per le applicazioni in cui è necessario che più attuatori lineari si spostino in base all'input di un sensore o in base a un timer interno, come il posizionamento dei pannelli solari per ottenere la massima luce solare.

Pannelli solari

Configurazione e calibrazione

Configurazione di Schede FA-SYNC-X essere controllato da un Arduino è fatto in modo simile a quello di altre applicazioni e dovresti seguire il Manuale d'uso affinché queste schede lo facciano correttamente. Il collegamento degli attuatori lineari alle schede FA-SYNC-X viene comunque effettuato utilizzando le morsettiere 2 o 4 a 6 pin e collegare i fili di alimentazione, massa, alimentazione sensore, massa sensore, uscita sensore 1 e uscita sensore 2 del attuatore lineare al terminale corrispondente nella morsettiera. Alimenterai anche la scheda FA-SYNC-X in modo simile collegando la tensione di alimentazione, 12V o 24V, all'alimentazione nella morsettiera a 2 pin, che si trova a sinistra delle morsettiere a 6 pin. È necessario assicurarsi di collegare i cavi positivo e negativo di Alimentazione elettrica al terminale di ingresso appropriato perché se vengono capovolti causerà danni permanenti alla scheda FA-SYNC-X. Per calibrare la tua scheda FA-SYNC-X, seguirai comunque la stessa procedura descritta nel Manuale d'uso di queste schede.

 

Una volta collegata e calibrata la scheda FA-SYNC-X, è possibile interfacciarla con la scheda Arduino. Controllerai ancora la scheda FA-SYNC-X utilizzando la morsettiera di controllo, la morsettiera a 2 pin più a sinistra, ma invece di utilizzare un interruttore o un telecomando per controllare la direzione degli attuatori lineari, utilizzerai un Arduino. Un problema è che Arduino non fornirà una tensione di ingresso abbastanza alta per controllare i relè interni della scheda FA-SYNC-X, ma possiamo usare relè esterni per superare questo problema. Come quando controllare un attuatore lineare con un Arduino, possiamo utilizzare 2 relè SPDT per controllare la scheda FA-SYNC-X. Dovremo collegare il pin COM di ciascun relè a uno dei pin della morsettiera di controllo e collegare il pin normalmente aperto (NO) di ciascun relè al positivo dell'alimentatore e al pin normalmente chiuso (NC) di ciascun relè al negativo della fornitura. Controllerai entrambi questi relè esterni con i pin digitali di Arduino, come mostrato di seguito. In questo caso, devi anche alimentare il scheda relè usando anche Arduino.

 FA-SYNC-2 Collegato a un Arduino

Controllo della scheda FA-SYNC-X con un Arduino

Una volta che Arduino e la scheda FA-SYNC-X sono collegate e la scheda FA-SYNC-X è collegata e calibrata ai tuoi attuatori lineari, sarai in grado di controllarli utilizzando gli ingressi ad Arduino. Mentre il codice per Arduino per leggere gli input dai sensori varierà in base ai sensori utilizzati nella tua applicazione, il codice per controllare la scheda FA-SYNC-X sarà simile. Il codice per controllare la scheda FA-SYNC-X sarà molto simile al codice utilizzato per controllare un attuatore lineare con un Arduino. Per estendere gli attuatori lineari, sarà necessario collegare il pin A sulla morsettiera di controllo della scheda FA-SYNC-X a una tensione positiva, mentre si collega il pin B a terra. Per fare ciò con Arduino, è sufficiente eccitare il relè inferiore collegando l'ingresso per quel relè a terra (poiché la scheda relè utilizzata sopra è attiva-bassa) e collegherà il pin A a una tensione positiva. Il pin B sarà già collegato a terra poiché ogni relè è collegato a terra quando non è eccitato come da nostra configurazione. Per ritrarre gli attuatori lineari, seguirai gli stessi passaggi ma per il pin B. Alimenterai il relè superiore che collegherà il pin B a una tensione positiva collegando il pin di controllo di quel relè a terra. Per arrestare gli attuatori lineari, diseccitare semplicemente tutte le bobine e i pin A e B saranno collegati a terra. Il codice di esempio riportato di seguito mostra l'utilizzo del codice per estendere, ritrarre e arrestare gli attuatori lineari come descritto sopra. Il codice non mostra come implementare sensori di input o timer utilizzati per controllare quando arrestare e spostare gli attuatori lineari poiché varierà in base ai sensori utilizzati e all'applicazione.

Aspetti negativi

Il più grande svantaggio dell'utilizzo di una scheda FA-SYNC-X con un Arduino è che lo stesso Arduino non conoscerà la posizione esatta dell'attuatore lineare. Poiché il feedback inviato alla scheda FA-SYNC-X non è condiviso con Arduino, non ha modo di sapere esattamente dove si trova l'attuatore. Ciò può limitare il livello di automazione e controllo che hai sui tuoi attuatori lineari poiché non sarai in grado di posizionarli in base al feedback, sebbene questo non sia un problema se stai solo estendendo e ritirando completamente l'attuatore lineare. La soluzione più semplice per ovviare a questo problema è stimare di quanto si muove il tuo attuatore al millisecondo e utilizzare il timer interno millis () di Arduino per stimare la posizione in base al tempo totale di esecuzione dell'attuatore, sebbene questo non ti dia un posizionamento preciso . Se hai bisogno di una posizione precisa, potresti superare questo problema aggiungendo un elemento di feedback esterno al tuo progetto, come un filepotenziometro lineare esterno, per fornire feedback ad Arduino.

 Potenziometro lineare

Sommario

Sebbene ci siano alcuni svantaggi nell'utilizzo di Scheda FA-SYNC-X con un Arduino, potrebbero non essere un problema nel tuo progetto. Utilizzando queste schede insieme, sarai in grado di garantire il movimento simultaneo di più attuatori lineari indipendentemente dal carico con un maggiore livello di automazione. L'uso di queste schede in combinazione tra loro è ideale per applicazioni che richiedono l'utilizzo di più attuatori lineari per spostare un singolo carico e si desidera automatizzare lo spostamento in base al timer o all'input del sensore.

product-sidebar
Tags:

Share this article

Prodotti in primo piano

Attuatori lineari Classic Rod
Attuatori lineari Classic Rod In Stock
From $109.99USD
water resistant IP66 Premium Linear Actuator
Attuatori lineari Premium In Stock
$129.99USD
Bullet Serie 50 Cal. Attuatori lineari
Bullet Serie 50 Cal. Attuatori lineari In Stock
From $279.99USD

Hai bisogno di aiuto per trovare l'attuatore giusto?

Progettiamo di precisione e produciamo i nostri prodotti in modo da ottenere prezzi diretti dai produttori. Offriamo la spedizione in giornata e un'assistenza clienti competente. Prova a utilizzare il nostro calcolatore dell'attuatore per ottenere aiuto nella scelta dell'attuatore giusto per la tua applicazione.