Come funziona un attuatore lineare?

Vuoi sapere come funziona un attuatore lineare?

Se un'immagine dice più di mille parole come si dice, questa animazione di seguito dovrebbe spiegare molto su come funziona un attuatore lineare. Questo video mostra tutte le parti in movimento del motore elettrico rotante che ruotano gli ingranaggi che fanno girare la vite principale che converte il movimento rotatorio in movimento lineare dell'albero principale.

Come funziona un attuatore lineare?

Come funziona un attuatore lineare?

Abbiamo creato questo blog per aiutarti a comprendere tutta la terminologia utilizzata negli attuatori lineari e per darti un'idea di come funziona un attuatore Quando capisci le basi, ti rende molto più facile capire cosa è importante per la tua applicazione e quali caratteristiche importanti cercare quando si ordina un attuatore lineare

Inoltre abbiamo creato un articolo chiamato "Non usare un attuatore lineare finché non hai letto questi 5 passaggi"Questo può aiutarti a evitare le numerose insidie ​​dell'acquisto di un attuatore lineare.

Come funziona un attuatore lineare?

Prima di iniziare a spiegare in dettaglio come funziona un attuatore lineare, pensiamo di dover menzionare il nostro calcolatore di selezione dell'attuatore lineare. Questo calcolatore dell'attuatore è grafico e consente di inserire tutti i parametri in modo da poter determinare con precisione il tipo, la forza e la velocità corretti dell'attuatore necessari per la particolare applicazione.

ecco il link alla Calcolatrice "Calcolatore dell'attuatore lineare

Ora vediamo come funziona un attuatore lineare:

Un attuatore lineare elettrico è un dispositivo che converte il movimento rotatorio di un motore in movimento lineare. Ciò fornirà movimenti sia di spinta che di trazione attraverso l'albero principale in estensione sull'attuatore. Questa azione di spinta e trazione rende possibile sollevare, far cadere, far scorrere, regolare, inclinare, spingere o tirare oggetti, semplicemente premendo un pulsante.

L'installazione di un attuatore lineare è molto semplice rispetto ai sistemi pneumatici o idraulici perché occupano molto meno spazio. Gli attuatori lineari elettrici non hanno pompe, tubi flessibili o serbatoi. Sono anche più economici degli attuatori idraulici o pneumatici per lo stesso motivo.

Un attuatore lineare elettrico è costituito da un motore CC o CA, una serie di ingranaggi e una vite di comando con dado. Questo è in sostanza ciò di cui sono costituiti tutti gli attuatori lineari, e tutto ciò che cambia da un modello all'altro, sono le dimensioni del motore, il rapporto di trasmissione all'interno del riduttore e lo stile e il passo della vite di comando. Alcuni altri componenti elettronici possono aiutare a eseguire la quantità di corsa, posizionamento o finecorsa, ma fondamentalmente un attuatore non è altro che un motore, alcuni ingranaggi e una vite di comando, con albero estensibile.

Perché utilizzare un attuatore lineare elettrico anziché idraulico?

Gli attuatori lineari elettrici sono la soluzione perfetta quando è necessario un movimento semplice, sicuro e pulito con un controllo del movimento preciso e fluido, senza problemi o accessori necessari.

Un sistema idraulico è in grado di sopportare forze molto elevate, ma questi sistemi richiedono pompe idrauliche ad alta pressione, camicie e valvole ad alta pressione, oltre a un serbatoio per immagazzinare il fluido idraulico.

Gli attuatori idraulici utilizzano il fluido per spingere un pistone avanti e indietro, mentre un attuatore lineare elettrico utilizza un motore elettrico per azionare una vite di comando. La vite di comando è dotata di un dado che corre su e giù per la vite di comando convertendo il movimento rotatorio in movimento lineare, è così semplice.

L'uso dell'idraulica presenta degli svantaggi dal punto di vista operativo. E questo è il controllo. Hai pochissimo controllo di precisione quando si tratta di questi sistemi. Un attuatore lineare ha una lunga durata con poca o nessuna manutenzione. Ciò garantisce un costo di esercizio totale molto basso rispetto ai sistemi idraulici o pneumatici.

I sistemi di attuatori elettrici sono silenziosi, puliti, non tossici ed efficienti dal punto di vista energetico. Soddisfano le richieste e la legislazione sempre crescenti in materia di apparecchiature ecocompatibili.

Quali sono alcuni esempi reali di ciò che può fare un attuatore lineare?

Come funziona un attuatore lineare?

Gli attuatori lineari muovono le cose e abbiamo visto migliaia di applicazioni nel corso degli anni.

Alcuni esempi di applicazioni pratiche di automazione sono:

  • Portelli motorizzati
  • porte segrete nascoste
  • pannelli solari
  • porte scorrevoli
  • trattamenti per finestre scorrevoli
  • attrezzature agricole
  • Animazioni e robotica.
  • ascensori per elettrodomestici da cucina
  • controllo dell'acceleratore
  • portello del motore marino
  • sfilare i gradini
  • Regolatori spazzaneve
  • Domotica
  • Automazione d'ufficio
  • Automazione dei trasporti

Qual è la differenza tra carico statico e carico dinamico?

Puoi vedere nelle nostre schede tecniche che menzioniamo entrambi. Il carico dinamico, di lavoro o di sollevamento è la forza che verrà applicata all'attuatore lineare mentre è in movimento. Il carico statico, a volte chiamato carico di tenuta, è la forza che verrà applicata all'attuatore lineare quando non è in movimento. Il carico dinamico è ciò di cui hai bisogno per spostare qualcosa e il carico statico è ciò di cui hai bisogno per mantenere quel qualcosa in posizione.

Quanto può sollevare un attuatore lineare?

La forza di sollevamento di un attuatore è il peso che emette all'estremità dell'asta tirando o spingendo e di solito è misurata in libbre (lbs). La forza è fondamentalmente il peso che un attuatore lineare può spingere o tirare qualcosa. La forza varia tra i modelli di attuatore e può essere bassa come 1 libbra fino a 2.200 libbre per un attuatore Firgelli o più per alcune applicazioni industriali alimentate idraulicamente.

 

In quale direzione possono essere applicati i carichi agli attuatori lineari?

Gli attuatori lineari possono essere utilizzati in applicazioni di trazione, compressione o combinazione. Ci riferiamo a questo come alla forza di spinta o di trazione. Il caricamento laterale o trasversale dovrebbe essere evitato. Ma in queste situazioni suggeriamo ai clienti di utilizzare guide di scorrimento lineari o guide di scorrimento nel loro sistema, per essere in grado di gestire qualsiasi carico laterale e fare affidamento sull'attuatore per fornire il puro lavoro di spinta e trazione.

È consentito il carico laterale sugli attuatori lineari?

Il carico laterale, o carico radiale, è una forza applicata perpendicolarmente alla linea centrale dell'attuatore lineare. Il carico eccentrico è qualsiasi forza il cui centro di gravità non agisce attraverso l'asse longitudinale dell'attuatore. Sia il carico laterale che il carico eccentrico dovrebbero essere sempre evitati in quanto possono causare vincoli e ridurre la durata dell'attuatore lineare.

Gli attuatori lineari hanno interruttori di fine corsa?

Come funziona un attuatore lineare?

La maggior parte degli attuatori lineari è dotata di interruttori di fine corsa incorporati. Il tipo di interruttori di fine corsa disponibili varia con ogni gamma di prodotti, questi includono elettro-meccanico, prossimità magnetica e camma rotante. Gli interruttori di fine corsa sono normalmente preimpostati sugli attuatori per arrestare la corsa dell'attuatore quando raggiunge la sua estensione completa e la completa ritrazione.

I finecorsa sono importanti perché evitano che l'attuatore bruci e stalli il motore quando arriva a fine corsa. Il finecorsa interrompe semplicemente l'alimentazione al motore.

Gli interruttori di finecorsa esterni consentono la flessibilità di impostare i limiti di corsa nel sistema per adattarli alla propria applicazione particolare. Il cliente è responsabile della corretta impostazione del finecorsa nell'unità. Se i finecorsa non sono impostati, o sono impostati in modo errato, l'unità potrebbe subire danni durante il funzionamento.

Che tipo di motori utilizzano gli attuatori lineari?

Attuatori lineari 101 - Tutto quello che vuoi sapere sugli attuatori lineari

Gli attuatori lineari sono disponibili con varianti di motore CA o CC, tuttavia ogni gamma ha tipi standard preferiti. I motori CC sono i più popolari e in genere a 12 V. I motori a 24 V sono utilizzati per più applicazioni industriali o in attuatori ad alta forza. 24-v è più efficiente per applicazioni con forza maggiore

Potete ottenere attuatori lineari disponibili a velocità diverse?

Gli attuatori lineari sono disponibili in una varietà di velocità lineari e un elenco standard è dettagliato con ogni prodotto. Tutto ciò che cambierà nell'attuatore per ottenere velocità diverse è che il cambio cambierà. Ma tieni presente che quando le marce vengono cambiate per ottenere una velocità diversa, lo sarà anche la forza. Forza e velocità si bilanciano sempre l'una contro l'altra. Ecco un link a tutti i nostri Attuatori lineari

Qual è la capacità del ciclo di lavoro di un attuatore lineare?

La valutazione del ciclo di lavoro per un attuatore lineare è generalmente espressa come percentuale di "tempo di attivazione" (il rapporto tra il tempo di attivazione e il tempo totale) o come distanza percorsa in un periodo di tempo. Il valore del ciclo di lavoro è espresso in modo diverso per i diversi tipi di attuatore.

Che tipo di montaggio hanno gli attuatori lineari?

Gli attuatori lineari hanno generalmente punti di montaggio che chiamiamo forcelle a ciascuna estremità dell'attuatore per consentire un movimento di rotazione. Ci sono una serie di opzioni, doppia cerniera di serie. Ecco un link a tutti i nostri Parentesi

Che tipo di custodie hanno gli attuatori lineari?

Gli attuatori lineari hanno diversi gradi di protezione IP. Più basso è il numero, minore è la protezione. IP-54 offre una protezione di base come la polvere e una classificazione IP-66 superiore offre una protezione impermeabile e ideale per l'uso all'aperto.

È possibile il back-driving negli attuatori lineari elettromeccanici?

Salvo diversa indicazione, l'indietro è possibile in tutti gli attuatori lineari elettrici. Il back-driving si verifica quando viene applicata una forza maggiore della forza statica, che consente all'albero dell'attuatore di muoversi senza che venga applicata alcuna potenza. Gli attuatori che utilizzano una vite a ricircolo di sfere sono normalmente dotati di un freno elettrico (tipicamente montato su motore) per evitare che il carico indichi l'attuatore.

Un attuatore lineare può subire un arresto definitivo?

Si sconsigliano applicazioni che hanno possibili arresti bruschi perché possono causare l'inceppamento dell'attuatore. Esempi di inceppamento includono la corsa eccessiva degli interruttori di fine corsa e l'inceppamento del dado e della vite internamente alle estremità estreme della corsa o l'azionamento dell'attuatore contro un oggetto immobile, sovraccaricando così gravemente l'attuatore.

È possibile sincronizzare due o più attuatori lineari?

Piccole differenze nella velocità del motore sono abbastanza normali. E un diverso carico dell'attuatore può far sì che le unità perdano la sincronizzazione molto facilmente. Pertanto non è possibile garantire il funzionamento sincronizzato delle unità. Per una sincronizzazione esatta si consiglia un sistema di controllo ad anello chiuso. Ciò è possibile utilizzando un attuatore con feedback integrato e i dati di feedback vengono inviati a un controller in cui il controller calcola quindi come far funzionare gli attuatori insieme indipendentemente dal loro carico o dalle differenze di velocità. Gli attuatori di feedback includono potenziometri, sensori ottici o sensori Hall. Abbiamo una scatola di controllo che può sincronizzare fino a 4 attuatori lineari insieme. Ecco il link

Gli attuatori sono lubrificati a vita?

Gli attuatori lineari sono lubrificati a grasso per le parti interne dell'attuatore, inclusi i gruppi del cambio e i gruppi vite e madrevite. Gli attuatori sono lubrificati a vita.

Test di temperatura

Nel test di temperatura gli attuatori vengono testati per funzionare a temperature estreme e per sopportare rapidi cambiamenti di temperatura. Nella maggior parte dei casi vengono eseguiti test sull'attuatore per resistere al passaggio da un ambiente di + 100 ° C a -20 ° C ripetutamente e mantenere la piena funzionalità.

Per una panoramica molto più dettagliata su come funziona un attuatore lineare, abbiamo creato questo articolo "All'interno di un attuatore lineare: come funziona un attuatore"

Share this article

Raccolte in primo piano

Hai bisogno di aiuto per trovare l'attuatore giusto?

Progettiamo di precisione e produciamo i nostri prodotti in modo da ottenere prezzi diretti dai produttori. Offriamo la spedizione in giornata e un'assistenza clienti competente. Prova a utilizzare il nostro calcolatore dell'attuatore per ottenere aiuto nella scelta dell'attuatore giusto per la tua applicazione.